Birre in cucina. Ricettario pratico di gastronomia brassicola

19,50

"Che senso ha utilizzare una birra in cucina? È la prima cosa che mi sono chiesto quando Paolo Erne, storico homebrewer e consulente birraio, ha iniziato a raccontarmi di questo progetto nato con Daniela Riccardi, appassionata di birre e di gastronomia. Non c'è bevanda, alcolica o non alcolica, così completa per entrare tra gli ingredienti di un piatto come una birra: questa fu la risposta di Daniela e Paolo. Leggendo le ricette questa frase si completa con la pratica e assume un senso compiuto: dolce, amaro, acido, umami sono elementi chiave su cui lavorare nella scrittura di una ricetta, sono anche i sapori rintracciabili nella mia amata bevanda e dunque è facile trovare delle birre che abbiano le caratteristiche richieste per seguire le preparazioni proposte da Daniela, basta ricercare i sapori o gli aromi, senza inseguire etichette introvabili".

Daniela Riccardi, di professione ostetrica, incomincia ad appassionarsi al mondo delle birre durante un viaggio in Belgio, dove gustando dei piatti tradizionali scopre la gastronomia brassicola. Da quel momento il suo personale percorso di ricerca culinaria utilizzando la birra non solo come accompagnamento al pasto, ma come ingrediente.

Paolo Erne, homebrewer da sempre, inizia a produrre le sue prime birre negli anni ’70. E’ uno dei padri fondatori del movimento birraio italiano. E’ consulente presso Birrifici Italiani ed esteri e molto impegnato come divulgatore social su temi quali la conoscenza e l’uso dei principali strumenti di lavoro e delle diverse tecniche birrarie

Ordina questo prodotto e guadagna 19 Punti!
Categoria: Tag:

“Che senso ha utilizzare una birra in cucina? È la prima cosa che mi sono chiesto quando Paolo Erne, storico homebrewer e consulente birraio, ha iniziato a raccontarmi di questo progetto nato con Daniela Riccardi, appassionata di birre e di gastronomia. Non c’è bevanda, alcolica o non alcolica, così completa per entrare tra gli ingredienti di un piatto come una birra: questa fu la risposta di Daniela e Paolo. Leggendo le ricette questa frase si completa con la pratica e assume un senso compiuto: dolce, amaro, acido, umami sono elementi chiave su cui lavorare nella scrittura di una ricetta, sono anche i sapori rintracciabili nella mia amata bevanda e dunque è facile trovare delle birre che abbiano le caratteristiche richieste per seguire le preparazioni proposte da Daniela, basta ricercare i sapori o gli aromi, senza inseguire etichette introvabili”.

Daniela Riccardi, di professione ostetrica, incomincia ad appassionarsi al mondo delle birre durante un viaggio in Belgio, dove gustando dei piatti tradizionali scopre la gastronomia brassicola. Da quel momento il suo personale percorso di ricerca culinaria utilizzando la birra non solo come accompagnamento al pasto, ma come ingrediente.

Paolo Erne, homebrewer da sempre, inizia a produrre le sue prime birre negli anni ’70. E’ uno dei padri fondatori del movimento birraio italiano. E’ consulente presso Birrifici Italiani ed esteri e molto impegnato come divulgatore social su temi quali la conoscenza e l’uso dei principali strumenti di lavoro e delle diverse tecniche birrarie

0

Menu

Birre in cucina. Ricettario pratico di gastronomia brassicola